La nostra azienda

Da tempo, sulle colline del Piemonte meridionale, il vitigno Dolcetto rappresenta una sorta di "albero del pane" per i vignaioli che vi si dedicano. Questi, nel corso degli anni, hanno selezionato gli ambienti ideali sulle colline attorno a Dogliani per dare origine ad un vino con caratteristiche tutte particolari e di grande livello qualitativo. Proprio per restare vignaioli e poter continuare a dedicare alle vite le loro attenzioni migliori, i viticoltori di Dogliani, nel 1980, si sono riuniti in una struttura associativa che potesse aiutarli, tutti insieme, a superare problemi tecnici della trasformazione delle uve e quelli della commercializzazione dei vini. E' nata, così, la Cantina del Dolcetto di Dogliani, una realtà associativa e produttiva che trae le ragioni del suo esistere dal territorio, dall'uomo e dalla sua tradizione viticola. La struttura di lavorazione permette di ottenere un prodotto che premia la cura della vigna e il mestiere di vignaiolo, che i soci della cantina si tramandano di generazione in generazione. Le uve conferite dai soci provengono per la maggior parte dai territori dei comuni compresi nel disciplinare della D.O.C.G. "Dogliani" tra questi Dogliani, Farigliano, Clavesana e Monchiero.

Orari

Lunedì 8-12 e 14-18
Dal martedì al sabato 8-12.30 e 14-19

Domenica Aperti  9-12.30 e 15-18.30.

Per ogni informazione contattateci 

tel 0173/792282 - info@cantinadolcettodogliani.it


Festività

Lunedì 1/11/2021 9-12,30, pomeriggio chiuso

aggiornamento del 25/10/2021

CONSEGNA RAPIDA
I tuoi acquisti vengono spediti entro 5 giorni dopo il ricevimento del pagamento del tuo ordine! Li riceverai entro 48 ore comodamente a casa tua.


+39 0173 792282
Non vuoi ordinare online? Chiamaci e ordina comodamente per telefono!


I TUOI ACQUISTI SONO AL SICURO
Siamo integrati con la piattaforma di pagamento PayPal, in questo modo i tuoi acquisti sono sicuri e garantiti!

CANTINA SOCIALE DEL DOLCETTO DI DOGLIANI
Perché ti conviene comperare da noi?


Da tempo, sulle colline del Piemonte meridionale, il vitigno
Dolcetto rappresenta una sorta di “albero del pane” per i
vignaioli che vi si dedicano. Questi, nel corso degli anni,
hanno selezionato gli ambienti ideali sulle colline attorno a
Dogliani per dare origine ad un vino con caratteristiche tutte
particolari e di grande livello qualitativo. Proprio per restare vignaioli e poter continuare a dedicare alle
vite le loro attenzioni migliori, i viticoltori di Dogliani, nel 1980,
si sono riuniti in una struttura associativa che potesse aiutarli,
tutti insieme, a superare problemi tecnici della trasformazione
delle uve e quelli della commercializzazione dei vini.